Dopo uno stage insegnanti Itcca Italia

Ho trovato lo stage di ieri molto bello, stimolante e denso. Ho toccato con mano quel reticolo saldo e sottile di didattica che avevo solo intuito. Ho compreso la frase “per insegnare Tai Chi devi applicare il Tai Chi a tutta la tua vita in ogni aspetto” questo è stato lampante quando i maestri ITCCA a rotazione portavano a noi un esempio della loro prima lezione ai principianti è stato come vedere un unico colore, ognuno insieme al Tai Chi portava se stesso ed era Tai Chi. Un prezioso incontro con anni di pratica e di esperienza 🙏🏻.

Il Tai Chi è vita ed è vivo, da qui la gioia di questo triplo aspetto di apprendimento, sperimentazione e divulgazione. Molti aspetti dell’insegnamento che spesso vengono sacrificati all’altare della conoscenza, rendendola così sterile, nel Tai Chi vengono valorizzati dal sentire a cui questa disciplina ci addestra e che nel passaggio verso l’insegnamento diventa un grande strumento. L’incontro con il Tai Chi inverte le polarità della vita, si passa dal fare all’essere e questo è per tutti e allo stesso tempo non lo è, delicato per l’insegnante questo aspetto rispetto ai principianti e allievi e alle motivazioni che li hanno portati all’incontro con il Tai Chi, altro aspetto che per me merita una riflessione, é la comprensione e la divulgazione della marzialità. Interessante che in meditazione mi sia arrivata la frase lascia la coerenza (immediata sensazione di rigidità sul mio blocco d’acqua) per la presenza (sensazione di fluido lungo la colonna ad allinearla in modo naturale), ho visto in questo la marzialità oltre il formalismo e la rigidità che generalmente attribuiamo a questa parola, la presenza come conoscenza di se e integrazione dei vari aspetti di noi separati da noi.

Sono molto felice che al Camp in momenti come ad esempio la camminata dei 5 elementi e quando abbiamo portato la valle dal mondo interiore a quello esteriore testandola sia stato valorizzato sia l’aspetto del lavoro interiore sia quello di relazione. L’incontro con l’altro sia all’interno di noi che all’esterno, l’altro che testando ti aiuta a sentirti e impara a sentire.

Francesca Moschini
Allieva Itcca Italia
Esaminanda a Modena per il diploma Uisp Do
di insegnante di Tai Chi e Qi Gong